Nuova tipologia di attacco hacker

Nonostante l’aumento di massicci attacchi cripto-ransomware, una tendenza ancora più preoccupante è emersa nei dati raccolti dalla società di sicurezza CrowdStrike lo scorso anno e pubblicati nel “Casebook di Intrusion Services” del 2017. La maggior parte degli attacchi a cui la società ha risposto non ha sfruttato il malware basato su file, ma ha invece sfruttato una combinazione del software nativo dei sistemi delle vittime, del malware di sola memoria e delle credenziali rubate per ottenere l’accesso e persistere sulle reti targetizzate. E l’attacco medio è durato per 86 giorni…

Read More