Logo Apple: così semplice, eppure non tutti lo sanno disegnare a memoria

E’ stato chiesto ad alcune persone di disegnare a memoria i loghi delle aziende più famose al mondo, tra cui anche quello di Apple. Il risultato non è quello che vi aspettate…

Nelle tasche, nelle borse e sui polsi degli utenti ci sono prodotti Apple. Oltre 600 milioni di persone in tutto il mondo possiedono almeno un prodotto con il logo della Mela. Tante… anzi, tantissime le opportunità per vederlo continuamente, eppure non tutti riescono a disegnarlo. A dimostrarlo un sondaggio svolto negli USA: a 156 utenti americani è stato chiesto di disegnare a memoria i loghi di famose aziende come Starbucks, Foot Locker, Adidas, ecc., tra cui anche il famigerato e conosciutissimo logo Apple.

Nel corso degli anni il logo Apple subì una serie di evoluzione fino ad arrivare all’attuale versione. Un simbolo di eleganza e semplicità che lo identifica tra i più conosciuti al mondo.

Ma torniamo al sondaggio di cui sopra: il logo Apple è un simbolo semplice da ricordare anche perché raffigura chiaramente una “apple” ovvero una mela dai lineamenti molto intuitivi. Eppure solo il 20% delle persone è riuscita a disegnarla in modo quasi perfetto, ricordando le principali caratteristiche del logo tra cui la foglia fluttuante, la forma e le proporzioni complessive.

Nello specifico 1 persona su 3 ha disegnato in modo errato il gambo. Questo l’errore più comune –a dire il vero– in quanto il gambo completamente esente nel logo Apple. Però esiste una foglia e anche se a ricordarlo è il 15% delle persone interrogate, molte di queste lo hanno disegnato nel verso errato.

Il logo della Mela come lo conosciamo oggi è stato disegnato dall’agenzia pubblicitaria Regis McKenna qualche anno fa, precisamente nel 1977. La sfida più grande dell’Art Director Rob Janoff è stata quella di rendere l’emblema il più “businesslike” possibile. Quello precedente, ovvero Isaac Newton seduto sotto un albero di mele, era definito “poco carino” dallo stesso Steve Jobs. Inoltre, l’elemento più iconico del logo e che lo contraddistingue da una ciliegia è il morso.

Mentre l’84% delle persone è riuscita a ricordare la presenza del morso, più di una su cinque lo ha disegnato erroneamente dal lato sbagliato. Cinque persone su 156, invece, ricordano il logo con i colori dell’arcobaleno, ovvero quello che venne utilizzato dal 1977 al 1998. L’età media di queste cinque persone è di 42 anni, mentre l’età media di tutti i partecipanti è di 34 anni.

Continuando ad esaminare i vari disegni, il 6% ha colorato il logo di rosso (pensando semplicemente ad una mela rossa), mentre il 72% lo ha identificato correttamente in nero e grigio. Di seguito un breve riassunto di quanto appena descritto ed i vari loghi disegnati dagli utenti.

Visitando la pagina signs.com potete leggere l’articolo completo, inclusi i risultati degli altri famosi brand inseriti nel sondaggio.

Powered by WPeMatico