Problemi fibra Infostrada con modem in tilt: soluzione entro oggi 2 ottobre?

Infostrada

I problemi con la connessione Infostrada continuano anche oggi 2 ottobre. Dopo le prime segnalazioni di ieri, anche all’inizio di questa settimana molti utenti si trovano a fare i conti con la rete di casa completamente assente e questo probabilmente a causa del specifico modem a marchio Alcatel o Nokia per la rete Fibra FTTH.

Gran disservizio che per la maggior parte dei clienti Infostrada fin dalla serata di sabato sera. Ci si avvia dunque verso le 48 ore di down completo della connessione che certamente sta esasperando numerosissimi utenti sparsi un po’ in tutta Italia. Ciò che molti segnalano in realtà è l’accensione di tutti i LED direttamente sull’apparecchio di casa e probabilmente proprio per questo motivo l’apparato di connessione non funziona in alcun modo.

Nessuna nota pubblica neanche oggi 2 ottobre è stata rilasciata da Wind per il suo servizio di rete infostrada. I feedback personali ricevuti al 155 parlano di una soluzione possibile entro le ore 23:00 di oggi, per la necessità di effettuare un adeguamento firmware del modem ora in tilt. Consiglio dunque a chiunque stia riscontrando problemi specifici alla sua connessione, di lasciare proprio il modem acceso per tutta la giornata per permettere magari interventi da remoto da parte degli operatori.

I problemi Infostrada durano oramai da quasi 2 giorni per molti utenti, come pure analizzato prima. Per questo motivo moltissimi utenti potranno trovare utile mettere nero su bianco un reclamo scritto nei confronti dell’azienda per il servizio non garantito per un tempo così prolungato. L’indirizzo al quale inviare una propria missiva di protesta è il seguente: Wind Telecomunicazioni SPA – Ufficio reclami – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano. Come alternativa, si potrebbe pure passare attraverso alcune associazioni di consumatori che offrono il servizio di “rappresentanza” per gli utenti insoddisfatti come ad esempio Altroconsumo e Aduc. Continueremo a monitorare la situazione e nel caso di feedback ufficiali da parte dell’azienda, diremo dettagliatamente.