Samsung Galaxy Note 8: la nostra recensione

Chi lo avrebbe detto che sarebbe stato uno smartphone a farmi venir voglia di tornare a scrivere a penna, o meglio, di usare un po’ di più la mia calligrafia e non solo il solito classico font imposto dalle tastiere digitali. Non vi sto dicendo che da quando ho il Galaxy Note 8 scrivo poemi sullo smartphone, ma devo ammettere che è divertente scrivere con la S Pen i miei messaggi, il riconoscimento del testo è quasi perfetto e una volta presa la mano si va anche spediti. 

La S Pen apre nuove porte, un approccio differente con lo smartphone che strizza l’occhio in ottica produttività e lascia spazio al divertimento con la personalizzazione di immagini, foto, note, testo. Non vi sto dicendo nulla di nuovo, il pennino esiste da sempre sulla serie Note, ma arrivati all’attuale generazione si fonde con soluzioni più ricercate e inedite, come ad esempio la scrittura a schermo spento su Always-On

Ma tutto ha un prezzo. Su questo terminale sembra non mancare quasi nulla, impeccabile dal punto di vista hardware e un passo in avanti perfino rispetto agli avanzatissimi Galaxy S8 ed S8 Plus. Potenza di calcolo senza fine, design estremo ed un piccolo limite, forse inevitabile: l’autonomia. In attesa che l’anno prossimo arrivi il sensore d’impronte sotto il display e smettano di chiederci assurde contorsioni della mano. 

Samsung Galaxy Note 8 è disponibile online da Free shop a 916 euro oppure da Unieuro a 999 euro. Per vedere le altre 12 offerte clicca qui.

Samsung Galaxy Note 8 è disponibile su a 949 euro.

(aggiornamento del 07 September 2017, ore 23:45)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Powered by WPeMatico